Menu Pagine

Pubblicato il 23 Dic 2013 in Antonio Campeggio, Le Ricette dei Grandi | 0 commenti

Torta salentina (A. Campeggio)

Print Friendly, PDF & Email

Ingredienti


Torta salentina
120gr olio evo 5.69%
400gr zucchero 18.96%
300gr uova intere 14.22%
120gr tuorlo 5.69%
200gr burro 9.48%
350gr farina 16.59%
350gr mandorle grezze 16.59%
150gr mandorle bianche pelate 7.11%
50gr mandorle amare grezze 2.37%
20gr lievito chimico 0.95%
50gr liquore San Marzano 2.37%

Farcitura
qb confettura di fichi
qb mandorle

Finitura
mandorle
zucchero a velo
bacche di mirto
stecca cannella

Procedimento

 

Torta salentina

In planetaria con la frusta, montare il burro morbido con lo zucchero a bassa velocità per qualche minuto; aggiungere poi, in più riprese, l’olio d’oliva spremitura a freddo a filo. A parte montare tutte le uova insieme fino ad ottenere un massa spumosa. Setacciare la farina con il lievito. In una terrina ampia versare la montata di burro. Alternare successivamente un po’ di montata di uova, la farina e le mandorle mescolando con delicatezza dal basso vs l’alto. Ripetere l’operazione fino ad esaurimento degli ingredienti. Questa alternanza consentirà di rendere il composto molto più omogeneo. Per ultimo aggiungere il liquore e mescolare sempre con delicatezza. Versare il composto in una sach a poche. Foderare una placca con carta forno e utilizzare un anello h4 cm Stratificare un’altezza di ca 1,5 cm tutta la base. Con un’altra sach a poche fare un altro strato di confettura alto ca 1 cm lasciando ca un centimetro di distanza tra il bordo e lo strato di confettura. Con il rimanente composto coprire con un ultimo strato di massa montata partendo dal bordo verso l’interno. Cospargere con delle mandorle a bastoncino, bacche di mirto. Cottura a 170° per ca 35’. Una volta sfornata la torta va tenuta almeno 24 ore su una griglia.

 

Finitura

Appoggiare una stecca di cannella, un fico di marzapane e spolverare con dello zucchero a velo.

Questo articolo è stato letto 2361 volte

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *