Menu Pagine

Pubblicato il 23 Mag 2014 in Le Ricette dei Grandi, Ricette dal Mondo | 0 commenti

Pistoccu (Anna Maria Sarritzu)*

Print Friendly, PDF & Email

Intro

Un particolare ringraziamento alla disponibilità di Anna Maria Sarritzu (Pasticceria via Francia Quartu), che ha reso possibile la realizzazione e la pubblicazione di questa ricetta. Un dolce veramente leggero, soffice e delizioso pur nella sua estrema semplicità.

Ingredienti


Pistoccu
500gr uova 50.00%
250gr zucchero 25.00%
250gr amido frumento 25.00%


Crema pasticcera
1000gr latte fresco 64.94%
200gr tuorli 12.9%
240gr zucchero 15.58%
100gr amido di riso 06.49%
1 baccello di vaniglia
1 buccia di limone

Procedimento

 

Pistoccu

In planetaria con la frusta montare le uova appena iniziano a schiumare versare gradualmente lo zucchero ed il sale. Montare molto bene il composto almeno 15/20 minuti fino a quando risulterà bello spumoso fermo ed areato. Setacciare l’amido e unire in più riprese alla massa montata mescolando con movimenti dal basso verso l’alto decisi e delicati nello stesso tempo . Versare in una teglia rettangolare o quadrata foderata precedentemente con carta forno. Infornare a 175° per 30/40 minuti. Eventualmente controllare prima di sformare con uno stecchino di legno. Una volta pronto far riposare per qualche minuto e rovesciare su della carta forno. Una volta raffreddato tagliare delle fette rettangolari larghe circa 3 x 6-7 cm.

 

Crema pasticcera

Mettere a bollire il latte con gli aromi (vaniglia e scorza grattugiata di limone) In una terrina a parte mescolare zucchero e amido per evitare la formazione di grumi quando poi si miscelerà il tutto con i tuorli. Unire i tuorli e con una frusta mescolare fino a creare un composto omogeneo.  Una volta raggiunto il bollore versare e filtrare il latte sui tuorli e mescolare con la frusta.  Rimettere a cuocere   Raffreddare coprendo con carta pellicola a contatto. (ricetta di D. Comaschi)

 

Finitura

Tagliare le fette trasversalmente a metà in modo da ottenerne due. Inzuppare leggermente con dell’Alchermes aiutandosi con una biberon spargi bagna oppure con un pennello. Farcire con della crema pasticcera aiutandosi con un sach a poche  e chiudere le due fette. Cospargere con dello zucchero a velo la superficie superiore della fetta.

v. le mie proposte

Questo articolo è stato letto 206 volte

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *